Molinari Alice
Alice Molinari si diploma nel 2004 presso l’Istituto Musicale Pareggiato “Orazio Vecchi” di Modena sotto la guida del soprano Tiziana Tramonti. Nel 2000 e 2001 partecipa a iniziative musicali per le scuole eseguendo sotto forma di concerto Hansel und Gretel di Humperdinck nel ruolo di Gretel ed interpreta Maria in West Side Story di Bernstein presso il Ridotto del Teatro Comunale di Ferrara. Dal 2001 al 2003 prende parte alle produzioni del Teatro Comunale di Modena “Luciano Pavarotti”: L’Equivoco stravagante di G. Rossini, Un Racconto di Natale di C. Galante sotto la direzione di C. Boccadoro, La famosa invasione degli orsi in Sicilia sotto la direzione di S. Seghedoni. Nel 2003 partecipa al Corso per Cantanti Lirici presso Rodi Garganico, frequentando le lezioni di importanti personalità̀ del mondo musicale quali L. Serra, A. Corbelli, E. Mei e R. Kettelson. Successivamente prende parte al Festival del Gargano, interpretando il personaggio di Clarina nella rivisitazione del pasticcio musicale La prova di un’opera seria di F. Gnecco. Nel dicembre 2004 presso il Teatro Comunale di Modena partecipa a Lavinia Fuggita di M. D’Amico, sotto la direzione di A. Sisillo. Nel 2006 presso il Duomo di Modena canta la parte di Maria nel Natale del Redentore di Lorenzo Perosi, sotto la direzione di D. Bononcini. Nel 2007 presso il Teatro Comunale di Modena, Ferrara e Piacenza, canta nell’opera Suor Angelica di G. Puccini con la regia di C. Pezzoli, sotto la direzione di J. Reynolds. Nel 2007 si laurea con il massimo dei voti in Discipline musicali nel biennio superiore di II livello presso l’Istituto Musicale Pareggiato “Orazio Vecchi - Antonio Tonelli” di Modena, sotto la guida di Leone Magiera.Nell’ 2007 presso il Teatro dei Concordi di Campiglia Marittima (Li), prende parte alla prima esecuzione in tempi moderni dell’intermezzo La finta schiava di Francisco Javier Garcia Fajer. Nel 2009 partecipa al progetto Operastudio interpretando il ruolo di Jenny nell’opera Aufstieg und Fall der Stadt Mahagonny di Kurt Weill al teatro Goldoni di Livorno per la regia di A. Pizzech e sotto la direzione di J. Webb e prende parte all’esecuzione dell’opera Suor Angelica di G. Puccini presso l’Accademia Musicale Chigiana con la regia di G. Gelmetti. Sempre nel 2009 interpreta il ruolo di Dara nella prima esecuzione mondiale dell’opera Il Sequestro di A. Demestres e C. Pavarotti presso il Teatro Comunale di Modena “Luciano Pavarotti” sotto la direzione di G. Di Stefano. Nel 2011 e 2012 prende parte alla produzione di Traviata di G. Verdi e Elisir d’amore di G. Donizetti con la regia di P. Panizza e sotto la direzione di G. Manicardi. Nel 2012 interpreta il ruolo di Giannetta nell’esecuzione semiscenica di Elisir d’amore di G. Donizetti al Teatro Comunale di Modena “Luciano Pavarotti”, con la Corale Rossini sotto la direzione di L. Saltini. Ha interpretato il ruolo di Giulietta nell’opera Les contes d’Hoffmann di J. Offenbach, diretta da G. Condette con la regia di N. Zorzi, presso il teatro del Giglio di Lucca, il teatro Goldoni di Livorno e il teatro Coccia di Novara. Ha cantato il ruolo di Donna Anna nell’opera Il convitato di pietra di A. S. Dargomyzskij presso il teatro Verdi di Pisa. Ha recentemente interpretato il ruolo di Anna nel Nabucco di Giuseppe Verdi sotto la direzione di A. Sisillo presso il Teatro Comunale di Modena e il teatro “G. B. Pergolesi” di Jesi. Nel 2016 presso il Teatro Verdi di Pisa e il Teatro del Giglio di Lucca canta il ruolo di Elena nell’opera Mefistofele di A. Boito.

In Primo Piano Artists