Mologni Corinna
Corinna Mologni esordisce in palcoscenico all'Opera Nazionale Finlandese di Helsinki dove interpreta Angelica nell'Orlando Paladino di Haydn, Woglinde e Waldvogel nella celebre produzione del Ring des Nibelungen di Wagner, Musetta ne La Bohème, Magda ne La Rondine, Zdenka in Arabella, Adina ne L'Elisir d'amore e Violetta ne La Traviata, Suor Angelica di Puccini, Lucia in The rape of Lucretia di Britten e Desdemona nell'Otello al teatro Rimskij Korsakov di S.Pietroburgo. Nel 2003 debutta il ruolo della Contessa di Folleville nell'acclamata produzione di Helsinki de Il Viaggio a Reims di Rossini per la regia di Dario Fo. Tornerà piú volte ad interpretare questo ruolo sia ad Helsinki che nei nuovi allestimenti del 2005 allo Stadttheater Bern, del 2007 alla New Israeli Opera di Tel Aviv e del 2010 alla Staatsoper Hannover. Debutta la Comtesse Adèle ne Le Comte Ory (dir. Alvaro Albiach, regia Lluís Pasqual) nel 2004 al Teatro Comunale di Bologna, Sofia ne Il Signor Bruschino all'Opera di Lausanne (dir. Corrado Rovaris, regia Mariame Clément) e Isabella nella registrazione dal vivo per la Naxos de L'Inganno felice diretta del maestro Zedda al Festival Rossini di Wildbad. Fra le sue interpretazioni più significative: Elvira ne I Puritani e Antonia ne Les Contes d'Hoffmann di Offenbach all'Opera di Berna, Lauretta in Gianni Schicchi all'Opera de Lausanne, Nedda nei Pagliacci all'Opera di Essen, Cleopatra nel Giulio Cesare in Egitto di Händel all'Opera di Tel Aviv, Anne Truelove in The Rake's Progress di Stravinskij al Teatro Massimo di Palermo, Servilia ne La Clemenza di Tito e Despina in Cosí fan tutte al Grand Théâtre de Genève, Susanna ne Le Nozze di Figaro al XXIII Festival Musicale di Macau e il suo ritorno a Parigi con il ruolo di Zdenka nell'acclamata produzione di Arabella al Théâtre du Châtelet al fianco di Thomas Hampson. Nel 2006 esordisce al Rossini Opera Festival di Pesaro dove interpreta il ruolo di Weltgeist in Die Schuldigkeit des ersten Gebots di Mozart, ruolo con cui debutta anche al Festival Mozart de La Coruña. Sempre a La Coruña torna come Autonoe nella celebrata produzione de L'Orfeo di Sartorio. Il ruolo che l'ha vista più volte protagonista è quello di Violetta ne La Traviata che debutta nel 2000 alla Finnish National Opera per la regia di Giancarlo Del Monaco e che torna regolarmente a interpretare fino ai più recenti successi che l'hanno vista applauditissima interprete a Genève, Lausanne, Bern, Basel, Lugano, Innsbruck e Chisinau.

In Primo Piano Artists